Telegram servizio di messaggistica istantanea | Linuxiano.it
Privacy Policy

Telegram servizio di messaggistica istantanea

Telegram per Linux

Telegram è un servizio di messaggistica istantanea erogato senza fini di lucro dalla società LLC. I client ufficiali sono distribuiti come software libero per diverse piattaforme

Con Telegram avete la possibilità di stabilire conversazioni cifrate punto-punto, e scambiare file grandi fino ad 1,5 GB.

Telegram-messaggi Antergos-linux

Antergos-linux Antergos-linux

Storia

E stato fondato nel 2013 dai fratelli Nikolai e Pavel Durov, i fondatori del social network russo VK. Telegram LLC è una organizzazione non a scopo di lucro non collegata a VK e con sede a Berlino. Nikolai ha creato il nuovo protocollo MTProto sul quale Telegram è basato mentre Pavel ha fornito sostegno finanziario e infrastrutture attraverso il suo fondo Digital Fortress.

Il 24 febbraio 2014 Telegram è stato aggiunto su F-Droid.

Caratteristiche

I client ufficiali sono software libero. Il codice sorgente della parte lato server invece non è stato rilasciato. Ciò significa che è possibile verificare l’efficacia del protocollo di comunicazione ma non è possibile fornire in proprio questo servizio di messaggistica (ad esempio da un proprio server).

Le chat si distinguono in due tipi:
normali

La chat utilizza una cifratura client-server, ovvero è cifrata dal dispositivo fino ai server di Telegram e viceversa. Quindi la conversazione rimane in chiaro sui server di Telegram per poter essere sincronizzata fra più dispositivi (es. smartphone, tablet, PC).

segrete

La chat utilizza una cifratura end-to-end (o detta punto-punto), ovvero è cifrata fra i due dispositivi coinvolti nella conversazione. Quindi la conversazione non rimane in chiaro sui server. Se da un lato queste conversazioni sono notevolmente più sicure dal punto di vista della privacy, da un lato occorre ricordarsi che di conseguenza la chat non può essere sincronizzata fra più dispositivi.Le chat segrete utilizzano lo scambio di chiavi Diffie-Hellman.La corrente versione per Ubuntu vi permetterà, tra le altre cose, di:

  1. cercare all’interno delle conversazioni;
  2. visualizzare i contenuti multimediali scambiati nelle conversazioni;
  3. creare ed utilizzare i gruppi;
  4. attivare o disattivare le notifiche…

ed altro ancora. Insomma, Telegram Webapp si pone come un client completo in grado di sostituire appieno la controparte mobile quando non avete con voi il vostro smartphone.

Installazione

Disponibile per tutte le versioni Ubuntu e Linux Mint.

Per installare aprite un terminale (premere CTRL+ALT+T) e copiate i seguenti comandi:

Terminale
  1. sudo  -s
  2. add-apt-repository ppa:costales/unity-webapps-telegram
  3. apt-get update
  4. apt-get install unity-webapps-telegram

Rimuovere

Per rimuovere aprite un terminale (CTRL+ALT+T) e copiate i seguenti comandi:

Terminale
  1. sudo apt-get update
  2. sudo apt-get –purge remove unity-webapps-telegram

Appena aperto il programma vi troverete davanti a questa schermata quindi immetete il vostro numero telefonico e premete avanti.

Non appena avrete inserito in numero telefonico riceverete un sms con il codice da inserire.

Complimenti avete installato telegram buon divertimento.

Articoli simili:

signal

Grazie! per l’utilizzo della Guida di Linuxiano.

Trovi questo tutorial utile? Condividi con i tuoi amici per tenerlo in vita.
Sii il primo a commentare, apprezzo i tuoi suggerimenti. Per ulteriori domande potete commentare qui sotto.