Apt Advanced Packaging Tool gestore standard di pacchetti software | Linuxiano.it
Privacy Policy

Apt Advanced Packaging Tool gestore standard di pacchetti software

Apt

Advanced Packaging Tool

Apt: Advanced Packaging Tool, conosciuto con l’acronimo APT, in informatica è il gestore standard di pacchetti software della Distribuzione GNU/Linux Debian.

La prima versione vide la luce il 16 agosto 1998 ed introdotto per la prima volta in Debian 2.1, rilasciato il 9 marzo 1999, mentre il 1º aprile 2014 è giunto alla versione 1.0.

Apt:-Advanced-Packaging-Tool Apt:-Advanced-Packaging-Tool

Apt:-Advanced-Packaging-Tool Apt:-Advanced-Packaging-Tool

Caratteristiche

APT ha la particolarità di sfruttare contemporaneamente diverse sorgenti di pacchetti (sorgenti remote FTP e HTTP, cdrom, DVD e hard disk), di gestire autonomamente diverse distribuzioni di pacchetti e di permettere velocemente l’aggiornamento del sistema operativo ad una particolare distribuzione.

Sotto Debian si hanno tre differenti distribuzioni utilizzabili:

  • stable
  • testing
  • unstable

Essendo stato studiato per poter essere interfacciato graficamente, sono nati diversi strumenti grafici che permettono di gestire il contenuto del sistema operativo attraverso una GUI (Interfaccia grafica) che può risultare più intuitiva all’utente inesperto.

Tra tutti è possibile segnalare Synaptic, utilizzato anche nella distribuzione Ubuntu.Advanced Packaging Tool si basa sostanzialmente sul file /etc/apt/sources.list che contiene la lista delle sorgenti da cui attingere i pacchetti e sul comando apt-get.

Informazioni ufficiali

Cosa è Apt?

Apt (Advanced Package Tool) è un insieme di strumenti fondamentali all’interno di Debian. Apt rende possibile:

  • installare applicazioni
  • rimuovere applicazioni
  • mantenere aggiornate le proprie applicazioni
  • etc…

I sostanza risolve i problemi di dipendenze e recupera i pacchetti richiesti, funziona insieme a dpkg, un altro strumento, che gestisce la reale installazione e rimozione dei pacchetti (applicazioni).

Apt è molto potente ed è usato principalmente dalla riga di comando (console/terminale).

Ci sono tuttavia molti strumenti GUI/Grafici che permettono di usarlo senza dover usare la riga di comando.

Per interagire con la gestione dei pacchetti esiste anche aptitude.

Gli strumenti possono essere usati per azioni specifiche di gestione che non possono essere fatte da aptitude o quando quest’ultimo si comporta in modo più aggressivo per ciò che riguarda le dipendenze.