kompozer-editor-html | Linuxiano.it
Privacy Policy

kompozer-editor-html

Editor-Kompozer

KOMPOZER

Editor WYSIWYG per file in formato HTML. Il programma è un progetto open source di SourceForge portato avanti da una community di sviluppatori.È attivamente sviluppato e include le versioni localizzate nelle principali lingue tra cui l’italiano.Attualmente il codice è stato completamente riscritto rispetto a quello dell’antenato Nvu e tra le sue peculiarità vi sono un CSS editor, un Site manager, la possibilità di visualizzare e editare il codice HTML direttamente oltre alla composizione WYSIWYG.

Uso

Essere presenti in Internet oggi giorno è quasi obbligatorio,sopratutto se abbiamo un’azienda.Infatti è il modo più semplice per far sapere al mondo intero che esistiamo.Tuttavia, anche se non abbiamo esigenze di lavoro,fare sentire la nostra presenza in rete fa ormai parte della nostra cultura.Lo dimostra il sucesso che hanno i vari Social Network come Facebook.
Ma il massimo del lusso è quello di avere un sito Web tutto nostro,gratuito o a pagamento che sia.
L’unico problema è sapere come crearlo.Il primo ostacolo che dobbiamo affrontare nel pericolo di creazione del nostro sito Internet è la scelta dell’applicazuione giusta.Ciò dipende molto dal livello di conoscenza del linguaggio HTML.
Nel nostro caso abbiamo deciso di realizzare questa guida affidandoci a kompozer,un programma per creare siti web,che va benissimo sia per coloro che sanno come muoversi tra le varie righe di programmazione valido anche per chi di programmazione non ne sa proprio nulla.Tanto per cominciare,Kompozer è localizzazione in italiano,anche se dovremo farlo manualmente,inoltre si tratta di un applicazione completa,con tutti gli strumenti necessari per creare un sito Web di ottimo livello.

Progettare un sito

Superata la fase di installazione di Kompozer, dedichiamoci alla creazione vera e propria del nostro sito internet.
Il primo passo da fare è quello di spegnere il computer e di munirsi di carta e penna. Diversamente, se cercassimo di cominciare subito a costruirlo con l’applicazione, faremo casino buttando via un sacco di tempo per riuscire a correggere gli errori, e correndo il rischio di realizzare un sito pieno di buchi e di problemi.

Preliminari

La prima cosa che va progettata è ovviamente la pagina principale o Home page.

Prima di decidere il tipo di grafica che adotteremo, dobbiamo stabilire quali elementi inserire.
Questi elementi sono:

  • nome del sito
  • menu dei collegamenti alle sezioni principali
  • testo e una serie di collegamenti aggiuntivi

In certi casi, i collegamenti dei menu vengono ripetuti in modo grafico, sempre nella pagina principale, mentre nelle altre pagine il menu viene ripetuto cosi com’è. La creazione del menu ci permette di calcolare il numero delle pagine che dobbiamo progettare fin da subito e come queste pagine si collegano l’una all’altra.
Poi passeremo alla progettazione su carta di ogni singola pagina che compone il nostro sito Web.

A questo punto abbiamo lo schema generale di come è strutturato il sito e possiamo passare alla parte estetica.

Creazione sito

Fatte queste operazioni preliminari, è finalmente giunto il momento di accendere il computer e avviare Kompozer, perchè siamo pronti a cominciare la costruzione vera e propria del sito.

Per esempio possiamo partire dalla creazione dello sfondo della pagina principale, oppure avere un’immagine. Se per caso l’immagine fosse troppo grande rispetto alle dimensioni della pagina del sito, possiamo ridimensionarla manualmente con Kompozer,mantenendone le proporzioni originali. Stiamo comunque attenti nella scelta dello sfondo ,perchè c’è sempre il rischio che renda poco leggibili le scritte presenti nella pagina. Realizzato lo sfondo, possiamo inserire il titolo e successivamente il menu principale con i collegamenti alle varie pagine. Se facciamo un semplice copia/incolla di questo menu nelle altre pagine del sito potremo raggiungere con un clic qualsiasi parte del sito stesso.

Un ultimo consiglio

Siccome non sempre un sito viene messo online già terminato, potremmo avere ancora delle pagine vuote. in questo caso, sarebbe meglio inserire l’indicazione che si tratta di pagine in costruzione. Inoltre, se inseriamo fin da subito il menu principale, permetteremo all’utente di continuare a navigare.

Installazione

Installiamo le dipendenze aprendo un terminale (CTRL+ALT+T) e scriviamo:

Terminale
  1. sudo apt-get install libatk1.0-0 libc6 libcairo2 libfontconfig1 libfreetype6 libgdk-pixbuf2.0-0 libglib2.0-0 libgtk2.0-0 libidl0 libnspr4 libnss3 libpango1.0-0 libpng12-0 libstdc++6 libx11-6 libxft2 libxinerama1 libxrender1 libxt6 zlib1g
L’ultima versione disponibile è KompoZer 1.0.8 Beta 3, che è stato rilasciato nel 2010, il progetto che è caduto.

Ora installiamo Kompozer:

Terminale
  1. sudo  -s
  2. sh -c ‘echo “debhttp://archive.ubuntu.com/ubuntu precise universe”/etc/apt/sources.list’
  3. apt-get update$ sudo apt-get install kompozer
  4. sed -i ‘/precise/d’ /etc/apt/sources.list

La prima schermata sarà in lingua inglese ora vi spiego come installare la lingua italiana scaricate QUI il link per la pagina con tutte le lingue per kompozer e cliccate su quella italiana
scaricate il file.
Ora su Kompozer cliccate su strumenti, estensioni

installa (molto probabilmente se state usando Ubuntu si troverà nella cartella scaricati), installa adesso

kompozer-editor-html
Riavviate Kompozer e sarà in lingua italiana.

Per rimuovere:

Terminale
  1. sudo apt-get update
  2. sudo apt-get –purge remove kompozer
Se avete consigli o domande non esitate a scrivermi