Stampa,Che cos'è CUPS? | Linuxiano.it
Privacy Policy

Stampa,Che cos’è CUPS?

Stampa

Che cos’è CUPS?

I common Unix printing System o CUPS, è un set di driver e utilità che fornisce il supporto completo per le stampanti in Linux e altri sistemi operativi basati sul pinguino.

Quindi si tratta di driver per la stampa?
Praticamente si, anche se può essere riduttivo considerarli solo in tale veste. CUPS, infatti, fornisce un ponte tra le applicazioni e l’hardware di stampa.
Naturalmente, questo include i driver, ma fornisce anche altri programmi utili a stampare senza icompatibilità.

Devo utilizzare file da riga di comando e modificare la configurazione?
Assolutamente no. CUPS dispone di un interfaccia grafica, utilizzabile tramite un comune browser Web. Puntate all’indirizzo localhost (potrebbe essere necessario autenticarsi con username o password), quindi vedrete l’homepage di CUPS. Da qui è possibile elencare, aggiungere o rimuovere stampanti, nonchè gestire le code di stampa e leggere la relativa documentazione, utile a fornirvi un piu ampio spettro d’utilizzo della piattaforma.

Perchè utilizzare un browser, anzichè un tradizionale programma grafico?
Utilizzare un interfaccia Web permette di non installare alcuno strumento grafico. Inoltre, non è neppure necessario avere X in esecuzione sul proprio PC. Si può addirittura accedere tramite browser testuale come ELinks.

Non è poco sicuro?
Potrebbe essere. Tuttavia, le impostazioni predefinite consentono solo connessioni locali.
È possibile modificare questo comportamento, facendo in modo che gli utenti accedano anche dal Web (non è però consigliabile).
Inoltre, niente vieta di configurare i permessi per ogni singolo account.
Per esempio, consigliamo di gestire i processi di stampa, ma non di cancellare le stampanti.

C’è un legame tra Gimp-Print e CUPS?
Gimp-Print è un insieme di driver per la stampa originariamente sviluppato per Gimp. Anche se questo programma funziona bene con CUPS, alcune stampanti possono trovarsi meglio con Gimp-Print. Usare l’uno a l’altro standart è quindi soggetivo.