TeamViewer azienda per creare software condivisione desktop | Linuxiano.it
Privacy Policy

TeamViewer azienda per creare software condivisione desktop

TeamViewer

TeamViewer GmbH è un’azienda che si occupa della creazione di software per la condivisione dei desktop a distanza

teamviewer-crea-software-desktop

Caratteristiche:

  • Permette di prendere un controllo remoto di un sistema
  • Supporta videoconferenze, chiamate di gruppo, condivisione del desktop
  • Codifica di sessione AES a 256 bit e uno scambio di chiavi RSA a 2048 bit per una connessione sicura
  • La funzione Wake-on-LAN consente di accendere il computer da remoto
  • Supporta il riavvio del sistema o dei server mentre sei in viaggio
  • Passare da uno schermo all’altro è facile
  • TeamViewer ha creato l’omonimo software per la condivisione del Desktop;
  • Disponibile in diverse licenze:
  • uso commerciale
  • non commerciale.
  • Lo sbarco sugli altri sistemi operativi

Dalla versione 3.5 TeamViewer è anche disponibile per i computer Mac e può essere usato per la condivisione di file e condivisione Desktop anche tra PC e Mac.
Dalla versione 5.x, TeamViewer include anche la versione per sistemi Linux, per iPhone e Android.
Assieme al rilascio della versione 8 per le altre piattaforme, TeamViewer diventa disponibile anche per Windows 8 e Windows RT, nell’ottobre 2012, e per gli smartphone con Windows Phone 8, nel giugno 2013.
Con l’aggiornamento all’ultima versione è possibile realizzare collegamenti cross-platform da PC a PC, da dispositivo mobile a PC e viceversa, e perfino tra dispositivi mobili che supportano Windows, macOS, Linux, Chrome OS, iOS, Android, piattaforma universale di Windows e BlackBerry.

VPN

TeamViewer permette di stabilire una connessione VPN (Virtual Private Network) tra client e server.

Sicurezza

TeamViewer utilizza un sistema di crittografia asimmetrica RSA e una codifica AES (256 bit) della sessione. Tuttavia, utilizzando per l’accesso soltanto una username ed una password, può essere oggetto di varie tipologie di attacchi (phishing, ecc.)
Nella configurazione di default, TeamViewer utilizza uno dei server di TeamViewer.com per gestire la connessione e l’instradamento del traffico tra la macchina locale e quella remota che condivide il desktop: quindi tutto il traffico tra le due macchine passa per un server di terze parti.

Uso fraudolento

TeamViewer e servizi similari sono stati utilizzati per commettere frodi sotto forma di supporto tecnico. Le vittime sono state contattate telefonicamente da criminali spacciatisi per rappresentanti di un servizio di assistenza, talvolta usando il nome di Microsoft, al fine di risolvere una infezione virale nei loro computer. Hanno dunque chiesto alle vittime di poter accedere ai computer installando un software di condivisione del desktop a distanza, per poi abusarne. Un giornalista di Wired che investigava sul problema è stato vittima egli stesso della frode, con richiesta di installare TeamViewer.

In Marzo 2016, il programma ransomware “Surprise” ha abusato TeamViewer per infettare computer.

In Giugno 2016, centinaia di utenti TeamViewer hanno dichiarato di esser stati vittima di accessi non autorizzati dalla China, vedendosi prosciugati i loro conti PayPal.

VoIP

Teamviewer consente anche la collaborazione a distanza, infatti, mentre si controlla un computer remoto, l’eventuale utente di quel PC potrà interagire dando degli input dalle proprie periferiche ed inoltre si potrà stabilire una connessione VoIP per comunicare in videoconferenza.

Installazione

Scarica TeamViewer

TeamViewer fornisce binari .deb per le distribuzioni Linux basate su Debian e Ubuntu. Ha anche pacchetti .rpm per Fedora e SUSE. e anche un archivio per altre distribuzioni Linux.Puoi prendere una copia di TeamViewer dalla pagina di download ufficiale:
Scarica TeamViewer
Installerò TeamViewer su Ubuntu, quindi ho scaricato il file .deb. Potete utilizzare il programma d‘installazione grafica facendo doppio clic sul pacchetto scaricato e seguendo le istruzioni successive.Se trovate problemi di dipendenza, vi suggerisco di provare a installarlo con l’installer del pacchetto GDebi.

In alternativa, se preferisci il terminale, vai alla cartella di download ed esegui i seguenti comandi

Terminale
  • sudo dpkg -i teamviewer*
Nel caso in cui venisse notificato un errore d‘installazione a causa di dipendenze mancanti, digitare il comando seguente per completare l’installazione.

Terminale
  • sudo dpkg -i teamviewer*
Una volta installato, potete aprire TeamViewer dal menu dell’applicazione o eseguirlo dalla console utilizzando il comando:

Terminale
  • teamviewer

Per rimuovere completamente

Terminale
  • dpkg -l | grep team
Questo comando vi mostrerà il nome completo della lista le applicazioni installate. Trova il nome del pacchetto da eliminare e scrivi questo comando nel terminale

Terminale
  • sudo apt-get purge teamviewer
oppure, se vuoi usare una wild card, puoi usare questo:

Terminale
  • sudo apt-get remove teamv*
Se avete consigli o domande non esitate a scrivermi