Disinstallare i pacchetti Ubuntu e Debian con apt-get e dpkg | Linuxiano.it
Privacy Policy

Disinstallare i pacchetti Ubuntu e Debian con apt-get e dpkg

Disinstallare i pacchetti Ubuntu e Debian con apt-get e dpkg

disinstallare-pacchetti-ubuntu-debian-apt-get-dpkg

Abbiamo già visto come creare pacchetti Debian, ora vedremo come rimuoverli. La rimozione dei pacchetti in Debian o Ubuntu Linux dalla console è molto semplice, l’utente deve essere in sudoers o è necessario l’accesso come utente root.

Identifica il pacchetto da eliminare:

Terminale

dpkg -list

dpkg –list ti mostrerà un elenco di pacchetti, in questo caso la distribuzione utilizzata per l’immagine è Kali Linux.

Rimuoviamo Skype usando i comandi apt-get e dpkg:

Rimozione di skypeforlinux usando apt-get

Per Ubuntu il metodo corretto per rimuovere i pacchetti attraverso la console è:

Il parametro ‘–remove’ rimuoverà i file di installazione mantenendo i dati di configurazione, aggiungendo ‘–purge’ chiediamo di rimuovere anche i file di configurazione.
Rimuovendo skypeforlinux usando dpkg

Possiamo rimuovere Skype sostituendo apt-get con dpkg come nell’esempio seguente:

Terminale
  • dpkg –-remove skypeforlinux

oppure:

Terminale
  • dpkg –r packagename.deb

(Dove ‘packagename’ è sostituito dal nome del pacchetto.)

Rimozione di pacchetti interrotti

Per rimuovere pacchetti danneggiati o pacchetti che non sono stati completamente installati eseguiremo:

Terminale
  1. apt-get clean && apt-get autoremove
  2. sudo apt-get -f install
  3. dpkg –configure -a

Dettagli:
clean: rimuove la cache dei programmi più vecchi di quelli installati.
autoremove: rimuove i file non necessari, come le dipendenze che non sono più necessarie.
-f / -fix-broken install: corregge le dipendenze interrotte, corregge possibili problemi di corruzione del pacchetto. Vedremo questa opzione molto più tardi.

Risoluzione dei problemi

Per motivi diversi, la rimozione di un pacchetto o l’installazione di un pacchetto possono restituire errori. Le cause più comuni di tali errori sono i vecchi programmi, i pacchetti parzialmente installati, i pacchetti corrotti, i repository obsoleti in etc / apt / sources.list, ecc. I seguenti comandi e il loro ordine sono fondamentali per risolvere i problemi iniziali nel gestore dei pacchetti. Se si verificano problemi nell’installazione o nella disinstallazione del software su Ubuntu 12.04 o versioni successive o Debian, eseguire i seguenti comandi:

Terminale
  1. apt-get update
  2. dpkg –-configure -a
  3. apt-get -f install
  4. apt-get clean

Verifica se i pacchetti sono trattenuti dal gestore pacchetti

Per verificare se il programma di installazione contiene pacchetti in attesa di esecuzione dell’installazione:

Terminale
  • apt-get -u dist-upgrade

Questo ti mostrerà i pacchetti in attesa. Se elencato, per rimuovere i pacchetti eseguire:

Terminale
  • apt-get remove –dry-run packagename