Rimosso gksu da Ubuntu, ecco cosa puoi usare | Linuxiano.it
Privacy Policy

Rimosso gksu da Ubuntu, ecco cosa puoi usare

Rimosso gksu da Ubuntu, ecco cosa puoi usare

rimosso-gksu-da-ubuntu

Viene rimosso da Debian, Ubuntu 18.04 e altre versioni di distribuzione Linux più recenti. È possibile ottenere la funzionalità gksu con il backend admin di gvfs. Ecco come
Dalla sua uscita ho iniziato ad usare Ubuntu 18.04 e mi sono accorto che quando cercavo di sopprimere il rapprto d’aresto di Ubuntu ho avuto il bisogno di usare Gksu.
Non avendolo trovato come al solito installato di default riparai installandolo, ma ecco qui la sorpresa: quando ho provasto ad usare Gksu come risposta ho ricevuto:

Il pacchetto gksu non ha versioni disponibili, ma è nominato da un altro
pacchetto. Questo potrebbe indicare che il pacchetto è mancante, obsoleto
oppure è disponibile solo all’interno di un’altra sorgente“.

Questo fatoo mi ha incuriosito e quindi sono andato ad indagare e come risposta ho scoperto che Gksu era stato eliminato. È stato prima rimosso da Debian e quindi Canonical ha deciso di rimuoverlo da Ubuntu 18.04. Per gli sviluppatori di applicazioni si consiglia di utilizzare PolicyKit.

Cos’è stato gksu?

gksu è un software che consente la visualizzazione di una finestra con i privilegi di amministratore. Questa è un’interfaccia grafica equivalente al comando sudo per sistemi operativi di tipo Unix.

Consente agli utenti di manipolare il terminale che a volte sfida i principianti. Questo comando è stato originariamente progettato per GNOME. L’ equivalente KDE: kdesu.

Come utente finale, potresti aver usato gksu per eseguire l’editor Gedit per la modifica di alcuni file di sistema che richiedevano i privilegi di root.

Dato che gksu non c’è più, cosa si può fare se è necessario aprire un programma come Gedit come superutente?

Modifica dei file di sistema senza gksu in Ubuntu 18.04 e altri Linux

Agli utenti è stato consigliato di utilizzare il back-end di amministrazione di gvfs. Tenendo da parte il gergo tecnico, significa che devi aggiungere admin: // come prefisso al percorso del file che vuoi modificare.

Quindi, se stavi usando un comando come questo con gksu:

Terminale
  • gksu gedit /etc/default/apport

Puoi invece usare il seguente comando:

Terminale
  • gedit admin:///etc/default/apport

In questo modo puoi ancora modificare i file di sistema senza gksu.

So che molti utenti Linux si sono abituati a gksu e siccome gksu è deprecato, ciò pone un piccolo inconveniente. Infine c’è poco da fare, tranne che usare il prefisso admin: //.