Opreazione da eseguire dopo l'installazione di Ubuntu 18.04 | Linuxiano.it
Privacy Policy

Opreazione da eseguire dopo l’installazione di Ubuntu 18.04

Cosa fare dopo aver installato Ubuntu 18.04?

Il 26 aprile avverrà il definitivo rilascio della versione stabile di Ubuntu 18.04 LTS

La distribuzione si presenterà con Gnome e non più con Unity.

1. Aggiorna il tuo sistema

Ogni volta che esegui una nuova installazione di Ubuntu, aggiorna il sistema. Può sembrare strano perché hai appena installato un nuovo sistema operativo, ma ancora, devi eseguire il programma di aggiornamento.

Per mia esperienza se non si aggiorna subito il sistema dopo aver installato Ubuntu, si potrebbero riscontrare problemi durante il tentativo d’ installazione di un nuovo programma. Potresti anche vedere meno applicazioni da installare.

Per aggiornare il sistema, premere il tasto Super (tasto Windows) per avviare Panoramica attività e cercare “Software Aggiornamenti”,  aprilo e aggiorna il sistema.

In alternativa, puoi utilizzare il seguente comando nel terminale (Ctrl + Alt + T):

Terminale
  • sudo apt update
  • sudo apt upgrade

2. Abilita i repository Canonical Partner

Un’altra cosa da fare è abilitare i repository di Canonical Partner. Ubuntu ha una varietà di software disponibile dai suoi repository. Puoi trovarlo in Software Center.

Ma se si abilitano i repository di Canonical Partner, otteremo più software. Questo repository aggiuntivo è costituito da software di terze parti, spesso di proprietà riservata, che sono stati testati da Ubuntu.

Vai in Panoramica delle attività premendo il tasto Super (tasto Windows) e cerca Software e aggiornamenti:

Aprite “altro software”, spunta la casella “canonical partners”. Ti verrà chiesta la tua password e, di seguito aggionerà il Software. Una volta completato, troverete molte più applicazioni da installare in “Software Center”.

ubuntu-18-04-operazioni-dopo-installazione

3. Installare media Codec.

Di default, Ubuntu non fornisce un numero completo dei codici media per il motivo Copiright. Ma provvede in modo facile l’ installazione dei codici cosi da poter riprodurre MP3, MPEG4, AVI e molti altri.

Potete installare i codici cliccate nella casella sottostante che vi manderà in Ubuntu software center:

oppure aprite un terminale (CTRL+ALT+T) e copiate i seguenti comandi:

Terminale
  • sudo apt-get install ubuntu-restricted-extras

 

4. Installa il software dal Software Center

Dopo aver aggiornato il sistema e installato i codec, è necessario installare del software. Se sei piuttosto nuovo su Ubuntu, ti suggerisco di leggere questa dettagliata guida per principianti all’installazione del software in Ubuntu.

Fondamentalmente, ci sono vari modi per installare il software in Ubuntu. Il modo più semplice, più conveniente e più affidabile è utilizzare il Software Center per trovare e installare un nuovo software.

È possibile aprire il Software Center per cercare d’ installare questo strumento grafico.

In alternativa, se sai cosa stai per installare basta digitare il comando sudo apt install per installarlo. Leggi la guida per principianti sull’uso dei comandi apt in Ubuntu per maggiori dettagli su questo comando.

Dipende da te, ma posso sicuramente suggerire alcune applicazioni che sono nella mia lista di cose da fare dopo aver installato Ubuntu 18.04.

È inoltre possibile fare riferimento a questo elenco di applicazioni Linux indispensabili per ulteriori consigli sul software.

5. Installa software dal Web

Troverai molte applicazioni nel Software Center. Ma scoprirai anche che molte applicazioni non sono incluse nel Software Center nonostante supportino Linux.

In realtà, un numero di produttori di software confeziona il proprio in formato .deb che può essere facilmente installato su Ubuntu. Puoi scaricare i file .deb dai loro siti web ufficiali e installarli facendo doppio clic su di essi.

Alcuni dei principali software che puoi scaricare e installare dal web sono: