Rilasci di Ubuntu LTS-tutto-cio-che-devi-sapere | Linuxiano.it
Privacy Policy

Rilasci di Ubuntu LTS-tutto-cio-che-devi-sapere

Rilasci di Ubuntu LTS: tutto ciò che devi sapere

Per loro scelta milioni di persone in tutto il mondo usano Ubuntu o Linux e molti si sono chiesti in un punto o in un altro quale sia la differenza tra le versioni regolari di Ubuntu e le versioni di Ubuntu LTS (Long-Term Support)

Se pensi di far parte tra coloro che non hanno familiarità con il ciclo di rilascio di Ubuntu, questo articolo ti insegnerà tutto ciò che devi sapere e ti spiegherà la differenza tra le versioni regolari di Ubuntu e le versioni di Ubuntu LTS.

Cos’è una release LTS?

Le versioni regolari di Ubuntu Desktop e Ubuntu Server vengono pubblicate ogni sei mesi. “Ciò significa che avrai sempre le ultime e più grandi applicazioni che il mondo open source ha da offrire”, Ubuntu fornisce una ragione per il suo ciclo di rilascio rapido.

Come puoi immaginare, avere accesso alle ultime e migliori applicazioni non è la massima priorità di tutti. Molti utenti domestici e la maggior parte degli utenti aziendali danno priorità alla sicurezza rispetto a qualsiasi altra cosa. Per quegli utenti, Ubuntu rilascia una nuova versione LTS ogni due anni.

Secondo Ubuntu, le versioni di LTS sono incentrate sull’azienda, compatibili con il nuovo hardware e più testate rispetto alle versioni normali. Non si tratta di rilasci basati sulle funzionalità perché si concentrano su una funzionalità di protezione delle funzionalità esistenti, invece di aggiungerne di nuove.

Come funziona il programma di rilascio di LTS?

La prima versione di LTS nella storia di Ubuntu è stata Ubuntu 6.06 LTS (Dapper Drake), che è stata rilasciata il 1 ° giugno 2006 come la quarta versione di Canonical. Fino a Ubuntu 12.04 LTS (Precise Pangolin), reso disponibile il 26 aprile 2012, le versioni di LTS avevano tre anni di supporto su Ubuntu Desktop e cinque anni su Ubuntu Server.

Le versioni correnti di LTS sono supportate per anni, con il supporto tecnico a pagamento disponibile anche da Canonical Ltd. Gli aggiornamenti alle nuove versioni di Ubuntu sono e saranno sempre gratuiti. Per evitare problemi di compatibilità, Ubuntu evita il più possibile le modifiche strutturali, incluse le modifiche al set predefinito di applicazioni o librerie.

È importante notare che la designazione LTS non si applica a tutti i derivati ​​di Ubuntu. Solo i principali sapori di Ubuntu, inclusi Kubuntu e Lubuntu, sono disponibili con un supporto esteso. Altri, come Ubuntu Studio, sono in genere basati su versioni di Ubuntu LTS, ma supportati solo per 9 mesi.

Quali sono i rilasci LTS recenti e in arrivo?

L’ultima versione di Ubuntu LTS è stata Ubuntu 18.04 LTS (Bionic Beaver), rilasciata il 26 aprile 2018 e introdotta nuove funzionalità come emoji a colori, una nuova app To-Do preinstallata nell’installazione predefinita e aggiunta l’opzione di “Minimal” Installa “nell’installer. Ubuntu 18.04 LTS sarà supportato fino all’aprile del 2023.

La prossima versione di Ubuntu LTS sarà Ubuntu 20.04, che dovrebbe essere rilasciata ad aprile 2020. Poiché il suo sviluppo è appena iniziato, non sappiamo molto su cosa includerà a questo punto, ma restate sintonizzati.