Personalizza-l'ambiente-desktop-XFCE | Linuxiano.it
Privacy Policy

Personalizza-l’ambiente-desktop-XFCE

Personalizza-l’ambiente-desktop-XFCE

Di recente ho pubblicato un articolo che mostra come passare da Ubuntu a Xubuntu senza doverlo reinstallare da zero

Se hai seguito quella guida, avrai un ambiente desktop XFCE di base o un ambiente XFCE Xubuntu.

Indipendentemente dal fatto che tu abbia seguito quella guida, quest’  articolo ti mostrerà come adottare un ambiente desktop XFCE di base e personalizzarlo in diversi modi, tra cui:

  • Aggiunta di pannelli
  • Aggiunta di elementi ai pannelli e lanciatori
  • Cambiare menu
  • Cambiare lo sfondo del desktop
  • Modifica delle icone del desktop
  • Aggiungi un’interfaccia stile dash e di un pannello di aggancio personalizzato

1. Aggiungi nuovi pannelli XFCE all’ambiente desktop XFCE

In base al modo in cui si imposta XFCE, in primo luogo è possibile che 1 o 2 pannelli siano impostati per impostazione predefinita.

Puoi aggiungere tutti i pannelli che desideri, ma sappi che i pannelli sono sempre in primo piano, quindi se ne metti uno al centro dello schermo e apri una finestra del browser, il pannello coprirà metà della tua pagina web.

La mia raccomandazione è un pannello in alto che è esattamente ciò che forniscono Xubuntu e Linux Mint .

Raccomando comunque un secondo pannello ma non un pannello XFCE. Lo spiegherò più avanti.

Vale anche la pena notare che se si eliminano tutti i pannelli, diventa più complicato recuperarne uno indietro, quindi non eliminarli tutti. (Questa guida mostra come ripristinare i pannelli XFCE )

Per gestire i pannelli fai clic con il tasto destro su uno dei pannelli e seleziona “Pannello – Preferenze pannello” dal menu.

Per eliminare un pannello seleziona il pannello che desideri eliminare dal menu a discesa e fai clic sul simbolo meno (rimuovi).

Per aggiungere un pannello clicca il simbolo più (aggiungi nuovi elementi).

Quando crei per la prima volta il pannello, è una piccola scatola e ha uno sfondo nero. Spostalo nella posizione generale che desideria.

sopra in verde è un panello con tutti gli elementi d’ aggiungere

Clicca sulla scheda desktop all’interno della finestra delle impostazioni e modifica la modalità  orizzontale o verticale.

Controlla l’icona “Blocca pannello” per evitare che il pannello venga spostato. Se desideri nascondere il pannello fino a quando non passi il mouse sopra, seleziona la casella di controllo “Mostra automaticamente e nascondi il pannello“.

Un pannello può contenere più righe di icone, ma in generale, consiglio di impostare il numero di cursori delle righe su 1. È possibile impostare la dimensione della riga in pixel e la lunghezza del pannello. Impostando la lunghezza al 100% si copre l’intero schermo (sia in orizzontale che in verticale).

Puoi selezionare la casella di controllo “Aumenta automaticamente la lunghezza” per aumentare la dimensione della barra quando viene aggiunto un nuovo elemento.

Lo sfondo nero del pannello può essere modificato facendo clic sulla scheda “Aspetto“.

Lo stile può essere impostato sul valore predefinito, un colore pieno o un’immagine di sfondo. Noterai che puoi cambiare l’opacità in modo che il pannello si fonda con il desktop, ma potrebbe essere disattivato.

Per poter regolare l’opacità è necessario attivare il compositing all’interno di XFCE Window Manager. (Questo è trattato nella prossima pagina).

La scheda finale riguarda l’aggiunta di elementi al programma di avvio, che verrà nuovamente trattato in una pagina successiva.

2. Attiva la composizione della finestra all’interno di XFCE

Per aggiungere opacità ai pannelli XFCE, dovete attivare Window Compositing. Questo può essere ottenuto eseguendo Tweak di Window Manager di XFCE.

Clicca con il tasto destro sul desktop per aprire un menu. Clicca sul sottomenu “Menu Applicazioni“, e guarda sotto il menu delle impostazioni e scegli “Regolazioni del gestore delle finestre“.

Verrà visualizzata la schermata sopra. Fare clic sull’ultima scheda (“Compositore”).

Seleziona la casella “Abilita visualizzazione composita” e quindi fai clic su “Chiudi“.

È potete tornare allo strumento delle impostazioni delle preferenze del pannello per regolare l’opacità di Windows.

3. Aggiungi elementi a un pannello XFCE

Un pannello bianco è utile quanto una spada nel selvaggio West. Per aggiungere elementi a un pannello,  clicca con il pulsante destro del mouse sul pannello a cui desideri aggiungere elementi e scegli “Pannello – Aggiungi nuovi elementi“.

Ci sono un sacco di articoli tra cui scegliere, ma qui ci sono alcuni particolarmente utili:

  • Menu Applicazioni
  • Separatore
  • Indicatore Plugin
  • Pulsanti di azione

Il separatore ti aiuta a diffondere gli oggetti su tutta la larghezza del pannello. Quando aggiungilo e apparirà una piccola finestra. C’è una casella che ti consente di espandere il separatore per utilizzare il resto del pannello, ovvero come ottenere un menu a sinistra e le altre icone a destra.

Il plug-in indicatore ha icone per le impostazioni di alimentazione, l’ orologio, il Bluetooth e molte altre icone. Salva l’aggiunta di altre icone singolarmente.

I pulsanti di azione forniscono le impostazioni dell’utente e forniscono l’accesso alla disconnessione (sebbene questo sia coperto dal plug-in dell’indicatore).

Un launcher ti consente di scegliere qualsiasi altra applicazione installata sul sistema da eseguire quando clicchi sull’icona.

Possiamo regolare l’ordine degli articoli nell’elenco utilizzando le frecce su e giù nella finestra delle proprietà.

4. Aggiungi i pulsanti di avvio a un pannello XFCE

I launcher, come menzionato in precedenza, possono essere aggiunti a un pannello per chiamare qualsiasi altra applicazione. Per aggiungere un pulsante d’ avvio,  clicca col pulsante destro del mouse sul pannello e “aggiungi un nuovo elemento”.

Quando viene visualizzato l’elenco d’ elementi scegliete “avviatore”.

Cliccate con il destro del mouse sull’elemento nel pannello e scegli “Proprietà“.

Clicca sul simbolo più e apparirà un elenco di tutte le applicazioni sul proprio sistema. Clicca sull’applicazione che desideri aggiungere.

Potete aggiungere un numero di applicazioni diverse allo stesso programma d’ avvio e saranno selezionabili dal pannello tramite un elenco a discesa.

Potete ordinare gli articoli nell’elenco di avvio utilizzando le frecce su e giù nell’elenco delle proprietà.

la freccia indica l’ avviatore appena creato

5. Aggiungi il menu Whisker a XFCE

Per aggiungere il menu di Whisker, aggiungi un elemento al pannello come al solito e cerca “Whisker“.

Se l’oggetto di Whisker non compare nell’elenco, dovrai installarlo.

Potete installare il menu di Whisker aprendo una finestra di terminale e digitando quanto segue:

Terminale
  • sudo apt-get update
  • sudo apt-get install xfce4-whiskermenu-plugin

6. Personalizzare il menu Whisker

Il menu predefinito di Whisker è abbastanza decente e dall’aspetto moderno, ma come con tutto nell’ambiente desktop XFCE, è possibile personalizzarlo per funzionare nel modo desiderato.

Per personalizzare il menu di Whisker, fare clic con il pulsante destro del mouse sull’elemento e selezionare “Proprietà”.

La finestra delle proprietà ha tre schede:

  • Aspetto
  • Comportamento
  • Cerca azioni

La schermata dell’aspetto consente di modificare l’icona utilizzata per il menu e modificare il comportamento in modo che il testo venga visualizzato con l’icona.

Possiamo regolare le opzioni del menu in modo che vengano mostrati i nomi di applicazioni generiche come word processor anziché LibreOffice Writer. Possiamo mostrare una descrizione accanto a ciascuna applicazione.

Altre modifiche da apportare all’aspetto includono il posizionamento della casella di ricerca e il posizionamento delle categorie. La dimensione delle icone può anche essere regolata.

La scheda del comportamento contiene impostazioni che consentono di modificare il modo in cui il menu funziona. Per impostazione predefinita, facendo clic su una categoria, vengono modificati gli elementi visualizzati, ma possiamo modificarlo in modo che quando si passa il mouse su una categoria gli elementi cambiano.

È inoltre possibile modificare le icone visualizzate nella parte inferiore del menu, tra cui l’icona delle impostazioni, l’icona della schermata di blocco, l’icona di cambio utente, l’icona di disconnessione e l’icona di modifica delle applicazioni.

La scheda di ricerca ti consente di modificare il testo che può essere inserito nella barra di ricerca e le azioni che si verificheranno.

7. Cambia lo sfondo del desktop all’interno di XFCE

Per cambiare lo sfondo del desktop,  clicca con il pulsante destro del mouse sullo sfondo e scegli le impostazioni del desktop.

Sono disponibili tre schede:

  • sfondo
  • menu
  • icone

Assicurati di essere nella scheda dello sfondo. Se utilizzi Xubuntu, ci saranno alcuni sfondi disponibili, ma se si dispone di un desktop XFCE di base sarà necessario utilizzare i propri sfondi.

personalizza-ambiente-desktop-xfce personalizza-ambiente-desktop-xfce

personalizza-ambiente-desktop-xfce personalizza-ambiente-desktop-xfce

La cartella che contiene gli sfondi la trovate in usr > share > wallpapers per scegliere questo percorso clicca su “altro

Naviga qui dentro e scegli il desktop che preferisci puoi anche andare nella cartella immagini e scegli l’ immagine che preferisci.

8. Cambia le icone del desktop all’interno di XFCE

All’interno dello strumento delle “impostazioni della scrivania“, la scheda icone consente di scegliere quali icone compaiono sul desktop e le dimensioni delle icone.

Come accennato in precedenza possiamo modificare la dimensione delle icone sul desktop e  anche scegliere se mostrare il testo con le icone e la dimensione del testo.

È possibile regolare le icone predefinite visualizzate anche sul desktop. Il desktop XFCE generalmente inizia con la Home, il File Manager, il cestino dei rifiuti e i dispositivi rimovibili.

Per impostazione predefinita, i file nascosti non vengono visualizzati ma, come per tutto il resto, puoi attivare e disattivare questa opzione.

9. Aggiungi Cairo Dock To XFCE

Possiamo ottenere una lunga strada utilizzando solo i pannelli XFCE, ma possiamo aggiungere un pannello d’ aggancio molto più elegante utilizzando uno strumento chiamato Cairo Dock.

Per aggiungere Cairo al tuo sistema apri un terminale ed esegui il seguente comando:

Terminale
  • sudo apt-get install cairo-dock

Dopo aver installato Cairo, eseguilo selezionandolo dal menu XFCE

La prima cosa che vorrai fare è assicurarti che inizi ogni volta che accedi. Per farlo clicca con il tasto destro sul dock Cairo che appare e scegli “Cairo-Dock -> lancia Cairo all’avvio”.

Cairo Dock ha un sacco di funzioni di configurazione. Fai clic con il tasto destro del mouse sul dock e seleziona “Cairo-Dock -> Configura”.

Un’interfaccia a schede apparirà con le seguenti schede:

  • Elementi attuali
  • Componenti aggiuntivi
  • Configurazione
  • Temi

La scheda più emozionante è la scheda “Temi”. Da questa scheda puoi scegliere tra decine di temi preconfigurati. Fai clic su “Carica tema” e scorri tra i temi disponibili.

Quando ne hai trovato uno che pensi ti piaccia cliccare sul pulsante “Applica“.

Non ho intenzione di approfondire il modo di configurare Cairo Dock all’interno di questa guida in quanto merita un articolo a sé.

Vale certamente la pena aggiungere uno di questi dock per arricchire il tuo desktop XFCE.

10. Cambiare impostazioni per tastiera

Per cambiare le impostazioni della tastiera dobbiamo recarci in “gestore delle impostazioni” > “tastiera”.

Oppure per non perdere tempo possiamo impostare la tastiera da terminale:

Terminale
  • setxkbmap -model pc105 -layout it

Cambiamo semplicemente le due lettere finali con la tastiera desiderata.

( setxkbmap -model pc105 -layout en )

Se vogliamo impostare per esempio la tastiera in inglese diamo il comando sopra indicato.

Altrimenti recatevi in impostazioni di sistema e tastiera.

Qui sono procedure guidate. Io consiglio d’ impostare nella mappatura la “modifica delle opzioni di disposizione” per cambiare la mappatura della tastiera rapidamente. Questo io lo uso perchè cambio frequentemente la disposizione dal tedesco all’inglese e infine l’ italiano.

11. Usare tasti di scelta rapida della  tastiera

Per impostare i tasti di scelta rapida in XFCE dobbiamo recarci in:

impostazioni > tastiera > scorciatoie applicazioni

Come esempio vi mostrerò come aprire il lettore del disco ottico con i tasti di scelta rapida.

Ora basta che clicchi su “aggiungi” , si aprirà una finestra dove in “comando” dovete scrivere “eject”, dopodichè premete sulla tastiera i tasti desiderati per aprire i vassoio “DVD” (nel mio caso alt+e).

Iscriviti al sito

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio


Ho letto

l’informativa Privacy

e autorizzo il trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi indicate.

Risolvi il reCAPTCHA per dimostrare che non sei un robot:
[recaptcha]

clicca qui per tornare a Linuxiano