Rilasciato-gimp-2-10-4 avvio rapido e radrizzamento automatico

Rilasciato-gimp-2-10-4 con tempi di avvio più rapidi, strumento di Raddrizzamento automatico

Una nuova versione dell’editor di immagini GIMP estremamente popolare è disponibile per il download

GIMP 2.10.4 è (nonostante il numero) la seconda versione minore dell’editor da quando GIMP 2.10 è arrivato a maggio ed è pieno di importanti miglioramenti.

Caricamento di caratteri asincroni

A mano a mano, ammetto che il caricamento asincrono dei font sia un po ‘noioso. Ma questo cambiamento ha un grande impatto sul tempo di avvio di GIMP (specialmente se, come me, hai praticamente un intero archivio di Google Font nella tua cartella dei caratteri).

GIMP non deve più attendere che tutti i tuoi font siano caricati completamente prima di poter caricare il resto del dispositivo. Ciò significa tempi di avvio più rapidi e flusso di lavoro più rapido, poiché puoi iniziare a modificare le immagini immediatamente utilizzando strumenti / effetti non di testo.

Lo svantaggio relativo del caricamento asincrono dei font (come vedrai nel video sopra) è che non tutti i tuoi font potrebbero essere disponibili immediatamente se provi a utilizzare lo strumento di testo nel momento in cui viene visualizzata l’app.

Questa avvertenza è temporanea e GIMP ti farà sapere quando avrà finito di caricare i tuoi font.

Tagging dei caratteri

Un’altra modifica relativa al carattere in questa versione è la possibilità di taggare i caratteri nello stesso modo di gradienti, pennelli e motivi.

Come detto, ho una tonnellata di caratteri sul mio sistema (realizzo molti banner e grafica per questo sito, e non mi piace che le cose appaiano “uguali”) e il tagging dei caratteri mi permetta di etichettarli in base allo stile o al tono ad es. “fumetti”, “sottili”, “caratteri aziendali ufficiali”, per ritrovarli più rapidamente in seguito.

Raddrizzamento automatico

Hai mai scattato una foto bella di un paesaggio, un tramonto o un evento solo per poi notare che l’hai presa ad angolo?

Se è così, la nuova opzione di raddrizzamento automatico di GIMP è a portata di mano.

Per correggere e ruotare automaticamente le immagini disallineate, basta selezionare lo strumento misura dal selettore di strumenti, misurare l’angolo dell’orizzonte sull’immagine, quindi cliccare sul nuovo pulsante “Raddrizza” per fare in modo che GIMP regoli l’immagine di conseguenza.

Altre modifiche

I miglioramenti sopraindicati non sono gli unici cambiamenti in GIMP 2.10.4:

  • Applicare più trasformazioni contemporaneamente nel filtro di trasformazione
  • Il widget di Dashboard ora può mostrare l’utilizzo dettagliato della memoria
  • Migliore supporto per i file PSD salvati con l’opzione “Massimizza compatibilità”
  • Saturazione selettiva della tonalità
  • Opzioni strumento ha nuovo gestore

È possibile trovare un log di modifica completo per questa versione allegata all’annuncio della mailing list di GIMP.

Installa GIMP 2.10.4

Ubuntu 18.04 viene fornito con una versione molto precedente di GIMP nel suo archivio (GIMP 2.8.22) in modo da trarre vantaggio da tutte le modifiche e i miglioramenti della serie 2.10.x che dovrai cercare altrove.

Il posto migliore è su Flathub , dove l’ultima versione di GIMP è sempre disponibile per l’installazione. Bonus: anche questo è un pacchetto mantenuto ufficialmente!

Se sei un utente di Ubuntu puoi aggiungere GIMP PPA di Otto Kesselgulasch per eseguire l’aggiornamento all’ultima versione. Basta eseguire questo comando:

Terminale
  1. sudo  -s
  2. add-apt-repository ppa:otto-kesselgulasch/gimp
  3. apt update
  4. apt install gimp

In alternativa, puoi affrontare l’attività e creare GIMP dalla sua sorgente .

Infine, se non hai fretta di eseguire l’ultima versione, puoi attendere l’ aggiornamento dell’app non ufficiale GIMP AppImage (attualmente in v2.10.3).