TomatoCart on Popos | Linuxiano.it
Privacy Policy

TomatoCart on Popos

TomatoCart

Informazioni su TomatoCart

TomatoCart è una soluzione di e-commerce open source gratuita sviluppata utilizzando PHP e JavaScript come linguaggi di programmazione e un database MySQL. Una delle sue caratteristiche più impressionanti è la sua interfaccia d’ amministrazione alimentata da ExtJS che migliora significativamente l’usabilità e l’esperienza dell’utente. L’ultima versione disponibile per il download è 1.1.8.6.1 ed è stata rilasciata il 28 febbraio 2014.

Ideale per i carrelli degli acquisti che utilizzano framework ExtJS RIA,  rendendolo amichevole per gli utenti. TomatoCart copre quasi tutte le funzionalità che un carrello della spesa potrebbe mai avere e sta continuando a progredire con la sua roadmap. TomatoCart difficilmente può staccarsi dal pannello di amministrazione desktop e multiwindow con altre soluzioni di shopping cart.

Prerequisiti:

  • Installa LAMP (Apache, php5.6, MariaDB-server)
  • Per MariaDB (creare database, utente e dare privilegi all’utente)
  • Per php

Installazione

Per installare su Ubuntu, derivati e succesivi aprite un terminale (CTRL+ALT+T) e copiate i seguenti comandi:

Terminale
  • sudo  -s
  • add-apt-repository ppa:ondrej/php
  • apt-get update
  • apt-get install -y php5.6 php5.6-mysql php5.6-curl php5.6-xml php5.6-mcrypt php5.6-gd
inserisci nella posizione html:

Terminale
  • cd /var/www/html/

Scarica il pacchetto usando il comando wget:

Terminale
  • wget https://sourceforge.net/projects/tomatocart/files/latest/download -O tomato.zip
  • sqlite3 –version

Estrai il file scaricato usando il comando unzi:

Terminale
  • unzip tomato.zip

Rinominare la directory estratt:

Terminale
  • mv TomatoCart-v1-released-v1.1.8.6.1/ TomatoCart

cambia la proprietà e l’autorizzazione della directory Tomatocar:

Terminale
  • chown -R www-data:www-data TomatoCart/ ; chmod -R 775 TomatoCart/

Crea un nuovo host virtuale nella posizione disponibile dei siti. Creare un nuovo file di conf Nei siti, posizione disponibile e aggiungere le seguenti linee:

Terminale
  • gedit /etc/apache2/sites-available/tomatocart.conf

Al suo interno incolla lo script di seguite elencato:

<virtualhost *:80>
ServerAdmin a[email protected]
servername      (il nome del server che vuoi assegnare)
Documentroot /var/www/html/TomatoCart
<Directory /var/www/html/TomatoCart>
AllowOverride all
order allow,deny
allow from all
</Directory>
ErrorLog /var/log/apache2/tomato.com-error_log
CustomLog /var/log/apache2/tomato.com-access_log common
</virtualhost>

Abilita il file conf appena creato:

Terminale
  • a2ensite tomatocart.conf

Disabilita il file conf predefinito:

Terminale
  • a2dissite 000-default.conf

Crea una voce nel file host come segue:

Terminale
  • gedit /etc/hosts

<machine-ip> <domain-name>

Riavvia apache service:

Terminale
  • systemctl restart apache2.service