20-operazioni-per-Ubuntu-18-10 | Linuxiano.it
Privacy Policy

20-operazioni-per-Ubuntu-18-10

20 cose da fare dopo l’installazione di Ubuntu 18.10 “Cosmic Cuttlefish”

Ubuntu 18.10 con nome in codice Cosmic Cuttlefish è ora disponibile per l’installazione

Per quelli di voi che sono desiderosi di controllare l’ultima versione di Ubuntu e per tutti i nuovi arrivati ​​alla famiglia Linux, ho preparato alcuni suggerimenti per aiutarti a iniziare con Ubuntu 18.10 e ottenere ciò di cui potresti avere bisogno per completare la configurazione del tuo desktop/laptop distro.

I passaggi in questo articolo sono facoltativi e puoi scegliere quali utilizzare in base alle tue preferenze personali.

1. Controlla aggiornamenti

Se non hai scelto d’ installare gli aggiornamenti durante l’installazione del sistema, consiglio di eseguire un aggiornamento, per assicurarsi che stai utilizzando la versione più recente del software.

Per fare ciò, aprite un terminale (Ctrl+Alt+T) e copiate il seguente comando:

Terminale
  • sudo apt update
  • sudo apt upgrade

2. Scegli il tuo browser preferito

La maggior parte delle volte davanti ai nostri computer, abbiamo trascorso la navigazione su diversi siti web. La scelta del browser Web corretto è essenziale per la nostra esperienza online. Esistono tutti i tipi di browser diversi per Ubuntu, ma possiamo essere onesti, i più usati sono Google Chrome, Mozilla Firefox (è preinstallato in Ubuntu) e Opera .
Il processo di installazione sia per Chrome che per Opera è abbastanza semplice.

Per installare guarda quest’ articolo

3. Imposta il tuo client di posta

Molti di noi ricevono tonnellate di email al giorno. L’utilizzo di diversi client Web per leggere le e-mail non è sempre ottimale e quindi, l’utilizzo di client di posta come Thunderbird può contribuire a migliorare la produttività.

Thunderbird viene preinstallato con Ubuntu e può essere facilmente avviato dal pannello laterale sinistro. Una volta aperto inserisci il tuo nome, indirizzo email e password. Attendere thunderbird per verificare le impostazioni SMTP / IMAP / POP3 e l’installazione è completa.

20-operazioni-per-Ubuntu-18-10

4. Installa le estensioni utili di Gnome

Se sei nuovo in Ubuntu , GNOME è l’ambiente desktop utilizzato nelle versioni più recenti. Se hai usato la versione precedente di Ubuntu fornita con Unity, potresti voler dare un’occhiata all’ambiente GNOME personalizzato usato nelle versioni più recenti di Ubuntu.

Possiamo estendere le funzionalità di GNOME con le estensioni sviluppate dalla comunità. Altre estensioni sono disponibili sul sito Web di gnome. L’installazione è abbastanza semplice, devi solo andare sul sito Web di gnome e abilitare la loro estensione per il browser.

Ce n’è uno per entrambi Chrome e Firefox . Sarà comunque necessario installare il connettore host in entrambi i casi. Per fare questo apri una nuova finestra di terminale e usa il seguente comando:

Terminale
  • sudo apt install chrome-gnome-shell

Per approfondire meglio “Gnome Shell” guarda quest’ articolo

5. Installa i codec multimediali

Per poter riprodurre file multimediali in formato AVI MPEG-4 e altri, dobbiamo installare i codec multimediali sul sistema. Sono disponibili nei repository di Ubuntu, ma non sono installati di default a causa di problemi di copyright in diversi paesi.

Per installare i codec apriamo un terminale (CTRL+ALT+T) e copiamo questi comandi

Terminale
  • sudo apt install ubuntu-restricted-extras

6. Installare il software da Software Center

Ciò che installi sul tuo sistema dipende interamente da te. Consiglio d’ installare e conservare solo ciò che intendi utilizzare per evitare di far gonfiare il sistema con software inutili.

Qui puoi vedere un elenco di app di uso frequente e preferite:

  • VLC – lettore video con grandi funzionalità.
  • GIMP – software di editing delle immagini, spesso paragonato a Photoshop.
  • Spotify – applicazione di streaming musicale.
  • Skype – applicazione di messaggistica e video.
  • Calibre: strumento di gestione di eBook.
  • DropBox: strumento file hosting condivisione

7. Abilita Night Light in Ubuntu

Proteggere gli occhi di notte mentre lavori sul tuo computer è importante ed essenziale. GNOME ha uno strumento integrato chiamato luce notturna . Riduce le luci blu, il che riduce significativamente lo sforzo notturno durante la notte.

Per abilitare questa funzione vai su Impostazioni -> Dispositivi -> modalità notturna

20-operazioni-per-Ubuntu-18-10

Possiamo selezionare le ore esatte durante le quali si accende la luce notturna o consentirne l’avvio automatico dal tramonto all’alba.

8. Disattiva / Attiva la raccolta dati

Ubuntu raccoglie alcuni dati sull’hardware del sistema che aiutano a determinare su quale hardware viene utilizzato il sistema operativo e a migliorarlo. Se non ti senti a tuo agio nel fornire tali informazioni, puoi disattivare l’opzione andando su Impostazioni -> Privacy -> Segnalazione problemi e disabilita l’opzione

20-operazioni-per-Ubuntu-18-10

9. Installa i tweaks di GNOME

La personalizzazione del desktop è ancora più semplice con lo strumento GNOME Tweaks , che consente di modificare l’aspetto del sistema, le icone, installare nuovi temi, modificare i caratteri e molto altro.

Per installare GNOME Tweaks apri il Software Center di Ubuntu e cerca i tweaks di GNOME.

Guarda anche quest’ articolo

Puoi giocare con lo strumento e regolare gli effetti e l’aspetto del tuo sistema come desideri.