MAC-trova-e-modifica-con-linux | Linuxiano.it
Privacy Policy

MAC-trova-e-modifica-con-linux

MAC-trova-e-modifica-con-linux

In informatica e telecomunicazioni l’indirizzo MAC (in inglese MAC address, dove MAC sta per Media Access Control), detto anche indirizzo fisico, indirizzo ethernet o indirizzo LAN, è un codice di 48 bit (6 byte) assegnato in modo univoco dal produttore ad ogni scheda di rete ethernet o wireless prodotta al mondo, tuttavia modificabile a livello software

Rappresenta in sostanza un identificativo per un particolare dispositivo di rete a livello di rete locale: ad esempio due schede di rete in due diversi calcolatori avranno due diversi nomi (e quindi diversi indirizzi MAC), così come avranno nomi diversi una scheda Ethernet ed una scheda wireless posizionate nel medesimo computer.

La nostra scheda di rete ha almeno due indirizzi o identificatori, l’indirizzo IP che tutti conosciamo e che può essere dinamico e l’indirizzo fisico, l’indirizzo mac che è unico per ogni dispositivo, è l’indirizzo hardware

Cambiare il nostro indirizzo mac può essere utile per evitare di lasciare i log con il nostro vero indirizzo su un altro computer o router. Cambiare l’indirizzo mac può essere utile per clonare altri indirizzi mac forzandoli a disconnettersi da una rete e riconnettersi, utile per annusare la password quando reinserita.

In questo breve tutorial imparerai come controllare il tuo indirizzo mac e come modificarlo casualmente o per un indirizzo mac specifico di sostituzione.

Per questo tutorial lavorerò sulla scheda di rete enp2s0 , sostituisco questa scheda di rete (es. Eth0, wlan0 , ecc.)

Per controllare il tuo indirizzo mac devi solo eseguire:

Terminale

ifconfig

mac-trova-e-modifica-con-linux

Le freccie indicano l’ indirizzo MAC della scheda di rete

Possiamo vedere sulla scheda di rete enp2s0 l’indirizzo mac è 8c:16:45:43:8c:fe mentre l’indirizzo wl della scheda wifi wlp3s0 è b0:fc:36:4c:db:49. Indirizzi Mac 12 cifre, 6 campi di 2 caratteri e lettere separati da “:” come XX: XX: XX: XX: XX: XX.

I primi 6 caratteri e numeri appartengono al produttore del dispositivo, nel mio caso 8c:16:45. Le ultime 12 cifre sono il numero ID per l’hardware ed è unico.

Prima di tutto, per modificare il nostro indirizzo mac della scheda di rete abbiamo bisogno di disabilitare la nostra scheda di rete, il mac non può essere cambiato mentre la scheda viene utilizzata. Per disabilitare la nostra esecuzione della carta di rete:

Terminale

Ifconfig enp2s0 down

Quindi, per modificare il nostro tipo di indirizzo mac:

Terminale

ifconfig enp2s0 hw ether 00: 00: 00: 00: 00: 01

Quindi riattivare la scheda di rete digitando:

Terminale

ifconfig enp2s0 up

Macchanger

Se hai bisogno di modificare frequentemente il nostro Mac, forse è conveniente usare un programma chiamato macchanger, per installarlo su sistemi Debian o Ubuntu eseguire:

Terminale

apt install macchanger

Durante l’installazione ti verrà chiesto se il macchanger dovrebbe iniziare quando un dispositivo di rete è abilitato, qui puoi decidere quello che vuoi, cambiare il tuo indirizzo mac per impostazione predefinita non dovrebbe creare problemi a meno che tu non abbia il tuo router configurato per accettare specifici indirizzi mac.

Seleziona una delle opzioni e premi Invio per terminare.

Dopo aver installato macchanger, possiamo anche controllare il nostro indirizzo mac digitando:

Terminale

macchanger -s < DEVICENAME >

mac-trova-e-modifica-con-linux

Come puoi vedere, corrisponde all’indirizzo mac esposto usando ifconfig.

Qui Macchanger mostra l’attuale mac, il vero hardware’s mac (Permanent MAC) e il nuovo se lo assegni. Per cambiare velocemente il tuo indirizzo mac per un indirizzo casuale, esegui semplicemente:

Terminale

macchanger -r < DEVICENAME >

Assicurati di eseguire macchanger come root e che il dispositivo di rete sia inattivo. Se si verifica un errore durante l’esecuzione di questo comando, eseguire:

Terminale

ifconfig down

Per disabilitare la tua scheda di rete, dopo aver digitato ” ifconfig ” di nuovo, vedrai apparire la tua scheda di rete.

Quindi esegui nuovamente il macchanger -r .

Se vogliamo assegnare alla nostra carta un indirizzo specifico eseguiamo:

Terminale

maccante -m XX: XX: XX: XX: XX: XX

Per esempio:

Terminale

macchanger -m 32 : ce: cb: 3c: 63 : cd enp2s0

Se impostiamo la nostra carta ed eseguiamo un ifconfig vedremo il nostro nuovo indirizzo mac.

Dopo aver modificato il nostro indirizzo mac, dobbiamo abilitare nuovamente la scheda di rete, per questa esecuzione:

Terminale

ifconfig < DEVICENAME > up

ifconfig

Ora possiamo vedere il nostro sistema visualizza anche il nuovo indirizzo mac 32: ce: cb: 3c: 63: cd.

Firewall e IDS possono contenere le whitelist delle policy e il divieto di specifici indirizzi mac. Manipolare l’indirizzo fisico delle nostre schede di rete è un grande passo per evitare di lasciare tracce nei registri e aumentare la privacy mascherando il dispositivo o bypassando gli ostacoli di sicurezza durante il pentesting di una rete, l’uso più comune come detto all’inizio è quando vogliamo rompere un accesso wifi dissociando un dispositivo connesso con la suite aircrack clonando il suo indirizzo mac.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iscriviti al sito

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio


Ho letto

l’informativa Privacy

e autorizzo il trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi indicate.

Risolvi il reCAPTCHA per dimostrare che non sei un robot:
[recaptcha]

clicca qui per tornare a Linuxiano