aggiornare-da-ubuntu-18-04-alla-versione-19-04 | Linuxiano.it
Privacy Policy

aggiornare-da-ubuntu-18-04-alla-versione-19-04

Aggiornare Ubuntu 18.04 a Ubuntu 19.04 direttamente dalla riga di comando

In questo articolo, ti mostrerò come aggiornare da Ubuntu 18.04 a Ubuntu 19.04 bypassando la versione 18.10

Poiché Ubuntu 18.10 è ancora supportato dalla compagnia Canonical, gli utenti di Ubuntu 18.04 devono prima eseguire l’upgrade a 18.10 e seguire la stessa procedura per l’aggiornamento alla 19.04. Questo tutorial ti mostrerà come aggiornare Ubuntu 18.04 direttamente a Ubuntu 19.04 dalla riga di comando, bypassando Ubuntu 18.10.

Ubuntu 18.04 deve essere prima aggiornato a 18.10?

Ubuntu 18.10 è ora disponibile, hai Ubuntu 18.04

Ciò è dovuto al fatto che Ubuntu 18.10 è ancora supportato da Canonical e non ha ancora raggiunto la sua fine. Dopo che Ubuntu 18.10 ha raggiunto la fine del suo ciclo di vita nel luglio 2019, gli utenti di Ubuntu 18.04 possono eseguire l’upgrade direttamente alla 19.04, seguendo la procedura di aggiornamento standard. Se non desiderate attendere 3 mesi e non  desiderate eseguire l’aggiornamento due volte, potete seguire le istruzioni riportate di seguito per eseguire direttamente l’upgrade alla versione 19.04.

Nota: prima di eseguire l’aggiornamento, potete utilizzare il programma di sistema per creare un’immagine ISO avviabile dal sistema operativo corrente. Se l’aggiornamento fallisce, puoi facilmente ripristinare il tuo sistema operativo con la ISO. Tutto sul tuo sistema operativo, inclusi software e file, saranno intatti. Se utilizzate un laptop, collegate la fonte d’ alimentazione.

aggiornare-da-ubuntu-18-04-alla-versione-19-04 direttamente dalla riga di comando

Il metodo che sto per mostrarti è lo stesso del gestore di aggiornamento della distribuzione di Ubuntu. L’unica differenza è che stiamo per cambiare il percorso di aggiornamento che Canonical ci offre.

Innanzitutto, esegui il seguente comando per aggiornare il software esistente: ( notare che se un nuovo kernel è installato mentre si esegue il seguente comando, dobbiamo riavviare il sistema per continuare il processo di aggiornamento.)

Terminale
  • sudo apt update
  • sudo apt dist-upgrade

 

Quindi assicurati di aver installato il pacchetto update-manager-core:

Terminale
  • sudo apt installa update-manager-core

Successivamente, modifica un file di configurazione usando nano o l'editor di testo della riga di comando preferito:

Terminale
  • sudo nano /etc/update-manager/release-upgrades

aggiornare-da-ubuntu-18-04-alla-versione-19-04

In fondo a questo file, cambia il valore di Prompt da lts a normal.

Prompt = normale

Nota:potete usare gedit o thunar semplicemente cambiando il codice invece di nano scrivete l'editor di testo che preferite

aggiornare a Ubuntu 19.04 dalla riga di comando

Per salvare un file nell'editor di testo Nano, premere Ctrl+O , quindi premere Invio per confermare. Per uscire, premere Ctrl+X

Dopodiché, è necessario eseguire il seguente comando per cambiare tutte le istanze di bionic in disco nel file di elenco di origine ( /etc/apt/sources.list ). Bionic è il nome in codice per Ubuntu 18.04, mentre disco è il nome in codice per Ubuntu 19.04:

Terminale
  • sudo sed -i ‘s/bionic/disco/g’ /etc/apt/sources.list

Quindi dobbiamo disabilitare i repository di terze parti (PPA) con il seguente comando:

Terminale
  • sudo sed -i ‘s/^/#/’ /etc/apt/sources.list.d/*.list

 

Dopo aver disabilitato i repository di terze parti, eseguite i seguenti comandi per aggiornare le fonti software e aggiornare il software all’ultima versione disponibile nel repository di Ubuntu 19.04. Questo passaggio è chiamato aggiornamento minimo.

Terminale
  • sudo apt update
  • sudo apt upgrade

Al termine dell'aggiornamento minimo, eseguite il seguente comando per iniziare l'aggiornamento completo:

Terminale
  • sudo apt dist-upgrade

 

Se vedi questo errore:

Unable to fetch some archives, maybe run apt-get update or try with –fix-missing?

per correggere l’ errore date questo comando:

Terminale
  • sudo apt update

 

E eseguire di nuovo:

Terminale
  • sudo apt dist-upgrade

Ora puoi rimuovere pacchetti software obsolet /non necessari dal tuo sistema Ubuntu:

Terminale
  • sudo apt autoremove
  • sudo apt clean

Infine, riavvia il sistema:

Terminale
  • sudo shutdown -r now

Una volta riavviato, puoi aprire la finestra del terminale e controllare la tua versione di Ubuntu:

Terminale
  • lsb_release -a

Grazie! per l’utilizzo della Guida di Linuxiano.

Trovi questo tutorial utile? Condividi con i tuoi amici per tenerlo in vita.
Sii il primo a commentare, apprezzo i tuoi suggerimenti. Per ulteriori domande potete commentare qui sotto.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iscriviti al sito

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio


Ho letto

l’informativa Privacy

e autorizzo il trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi indicate.

Risolvi il reCAPTCHA per dimostrare che non sei un robot:
[recaptcha]

clicca qui per tornare a Linuxiano