aggiorna-ubuntu-18-04-18-10-a-ubuntu-19-04 | Linuxiano.it
Privacy Policy

aggiorna-ubuntu-18-04-18-10-a-ubuntu-19-04

2 modi per aggiornare Ubuntu 18.04/18.10 a Ubuntu 19.04 (GUI da terminale)

Ubuntu 19.04, nome in codice Disco Dingo, è uscito il 18 aprile 2019. Questo tutorial ti fornirà 2 modi per aggiornare Ubuntu 18.04 e 18.10 a 19.04. Il primo metodo utilizza il gestore di aggiornamento grafico e il secondo metodo utilizza la riga di comando. Solitamente viene utilizzato il gestore d’ aggiornamento grafico per aggiornare il desktop di Ubuntu e invece la riga di comando per aggiornare il server Ubuntu, ma il metodo da riga di comando funziona anche per i desktop.

Ubuntu 18.04 è una versione di supporto a lungo termine (LTS), che sarà supportata per 5 anni. Ubuntu 19.04 è una versione non LTS, il che significa che sarà supportata solo per 9 mesi, fino a gennaio 2020. Se preferisci una stabilità all ‘avanguardia, ti consiglio di usare Ubuntu 18.04. Ma se sei contrario, puoi seguire questo tutorial per eseguire l’aggiornamento da Ubuntu dal 18.04 a 19.04.

Ubuntu 18.10 arriverà a fine vita a luglio, quindi consiglio agli utenti 18,10 di aggiornare a Ubuntu 19.04 il prima possibile.

Nota: prima di eseguire l’aggiornamento, possiamo utilizzare il programma di sistema per creare un’immagine ISO avviabile dal sistema operativo corrente. Se l’aggiornamento fallisce, puoi facilmente ripristinare il tuo sistema operativo con la ISO avviabile. Tutto sul tuo sistema operativo, inclusi software e file, sarà intatto. Se usate un laptop, collegate l’ alimentazione.

Aggiornare Ubuntu 18.04, Ubuntu 18.10 a Ubuntu 19.04 con Graphical Update Manager

Prima di tutto, apri software updater (o gestore aggiornamenti) dal menu dell’applicazione. Aggiornerà le informazioni sul pacchetto software. Se sono disponibili aggiornamenti, fare clic sul pulsante Install Now, immettere la password per installare gli aggiornamenti.

Se è installata una nuova versione del kernel Linux, il gestore aggiornamenti ti chiederà di riavviare il computer. Clicca su Restart Now.

Quindi aprire Software & Updates dal menu dell’applicazione.

aggiornamenti software

Seleziona la scheda Updates. Nella parte inferiore della finestra, modificare le impostazioni di notifica da For long-term support version a For any new version . Ti verrà chiesto di inserire la password per rendere effettive le modifiche.

avvisami di una nuova versione di Ubuntu

Chiudere la finestra Software & Updates . Quindi, aprire una finestra di terminale e date questo comando:

Terminale
  • update-manager

Se stai usando Ubuntu 18.10, ti verrà comunicato che il software è aggiornato e Ubuntu 19.04 è ora disponibile. Clicca sul pulsante Aggiorna.

Se stai usando Ubuntu 18.04, ti verrà comunicato che il software è aggiornato e che Ubuntu 18.10 è ora disponibile. Clicca su aggiorna. Devi prima eseguire l’upgrade a Ubuntu 18.10 e poi seguire la stessa procedura per l’aggiornamento a Ubuntu 19.04. Ciò è dovuto al fatto che Ubuntu 18.10 è ancora supportato da Canonical e non ha ancora raggiunto la fine del ciclo di vita. (esiste un modo per aggiornare direttamente dalla versione 18.04 a 19.04 che troverete su questo articolo)

Inserisci la tua password. Nella finestra vedrete delle note sulla versione. Clicca su Aggiorna. Si aprirà la finestra di aggiornamento della distribuzione. Se ti viene comunicato che alcune fonti di terze parti sono disabilitate, accettalo. Possiamo riattivarli dopo aver completato l’aggiornamento.

In pochi istanti, ti verrà chiesto se vuoi avviare l’aggiornamento. Clicca sul pulsante Start Upgrade .

Attendere il completamento del processo d’ aggiornamento. Il gestore aggiornamenti potrebbe chiederti se desideri riavviare i servizi durante l’aggiornamento dei pacchetti senza chiedere. Attivalo e clicca sul pulsante Next .

Dopo l’installazione delle nuove versioni, il gestore aggiornamenti potrebbe chiederti se desideri rimuovere pacchetti obsoleti. Se si seleziona “remove”.

I pacchetti obsoleti sono pacchetti software il cui nome non può essere trovato nel repository del software della nuova versione di Ubuntu. La causa dei pacchetti obsoleti è la seguente:

I pacchetti obsoleti sono pacchetti software di cui il nome non può essere trovato nel repository della nuova versione di Ubuntu, per il seguente motivo:

Lo sviluppatore smette di gestire tale pacchetto, senza altre persone disposte a subentrare. Quindi il manutentore del pacchetto decide di rilasciare tale pacchetto dal repository di Ubuntu. Il pacchetto poi diventa orfano, il che significa che non ci sono altri pacchetti dipendenti da esso e pocchissimi utenti. Quindi il manutentore del pacchetto Ubuntu decide di rilasciare questo pacchetto dal repository di Ubuntu. Il pacchetto ha un nuovo nome nel repository del software della nuova versione di Ubuntu.

Dopo che i pacchetti obsoleti sono stati rimossi dal tuo sistema. Riavvia il computer e controlla la tua versione di Ubuntu con il seguente comando:

Terminale
  • lsb_release -a

Risultato:

aggiorna-ubuntu-18-04-18-10-a-ubuntu-19-04 da riga di comando

Puoi usare la riga di comando per aggiornare il desktop di Ubuntu o un server . Se usi SSH per accedere al tuo server Ubuntu, è una buona idea mantenere viva la tua sessione di OpenSSH aggiungendo la seguente riga nel /etc/ssh/sshd_config sul tuo server.

ClientAliveInterval 60

Salva e chiudi il file. Quindi riavviare il daemon SSH:

Terminale
  • sudo systemctl restart ssh

Per eseguire l’aggiornamento a Ubuntu 19.04, usare il seguente comando per aggiornare il software esistente. (da notare che se un nuovo kernel è installato mentre si esegue il seguente comando, dobbiamo riavviare il sistema per continuare il processo d’ aggiornamento.)

Terminale
  • sudo apt update
  • sudo apt dist-upgrade

Quindi assicurati di aver installato il pacchetto update-manager-core:

Terminale
  • sudo apt install update-manager-core

Successivamente, modifica un file di configurazione usando nano o l’editor di testo preferito.

sudo nano /etc/update-manager/release-upgrades

Alla fine del file, cambia il valore di Prompt da lts a normal .

Prompt = normal

Per salvare un file nell’editor di testo Nano, premere Ctrl+O, poi Invio per confermare. Per uscire, premere Ctrl+X e, successivamente, eseguire il seguente comando per iniziare il processo di aggiornamento:

Terminale

do-release-upgrade

Se stai usando Ubuntu 18.10, segui le istruzioni sullo schermo per eseguire l’aggiornamento a Ubuntu 19.04. Se stai usando Ubuntu 18.04, segui le istruzioni su schermo per aggiornare prima a Ubuntu 18.10 e poi segui la stessa procedura per aggiornare a Ubuntu 19.04.

Al termine dell’aggiornamento, riavviare il desktop o il server di Ubuntu. Per verificare la tua versione di Ubuntu, esegui:

Terminale
  • lsb_release -a

Risultato:

Dovresti usare l’opzione -d?

Il comando update-manager e do-release-upgrade viene fornito con un’opzione -d , che farà sì che il sistema esegua l’aggiornamento a una versione di sviluppo.

Attualmente, Ubuntu 19.04 è ancora considerato una versione di sviluppo nella cadenza di rilascio di Ubuntu, perché lo sviluppo di Ubuntu 19.10 non è ancora iniziato. Accadrà una settimana dopo il rilascio di Ubuntu 19.04 e potremo usare l’opzione -d prima che ciò accada. Quando Ubuntu 19.10 entra nello sviluppo, non dovresti usare l’opzione -d .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iscriviti al sito

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio


Ho letto

l’informativa Privacy

e autorizzo il trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi indicate.

Risolvi il reCAPTCHA per dimostrare che non sei un robot:
[recaptcha]

clicca qui per tornare a Linuxiano