deadbeef-music-player | Linuxiano.it
Privacy Policy

deadbeef-music-player

deadbeef-music-player

DeaDBeeF è un lettore audio per sistemi GNU / Linux con X11 scritto in C e C ++.

DeaDBeeF (come in 0xDEADBEEF ) è un riproduttore audio modulare per GNU / Linux, * BSD, OpenSolaris, macOS e altri sistemi simili a UNIX.

Per il lettore Android basato sulla stessa tecnologia, visitare il sito Web DDB2.

DeaDBeeFmusic-player consente di riprodurre vari formati audio, convertirli tra loro, personalizzare l’interfaccia utente quasi come preferisci e utilizzare molti plugin aggiuntivi che possono estenderlo ancora di più.

Caratteristiche:

  • serie minima di dipendenze;
  • interfaccia grafica nativa GTK2 e GTK3;
  • supporto del foglio di calcolo;
  • mp3, ogg, flac, ape e molti altri formati;
  • formati di chiptune con sottotitoli, database di song-length, ecc;
  • piccolo ingombro di memoria;
  • molti plugin con funzionalità extra.

DeaDBeeF 1.8.1 è la prima versione a punti da quando la serie 1.8.x ha debuttato in aprile

Un registro delle modifiche completo può essere trovato sulla pagina Sourceforge del progetto.

Il lettore musicale DeaDBeeF si è guadagnato uno spazio nella lista delle migliori app musicali per Ubuntu grazie al basso utilizzo delle risorse, all’interfaccia utente configurabile e alle capacità di modifica dei meta tag competenti.

Il player è incredibilmente modulare e altamente personalizzabile, quest’ultimo essendo raggiunto attraverso l’uso di plugin (di cui ce ne sono molti ).

 

deadbeef-music-player

deadbeef-music-player

Installazione

Su Ubuntu e distribuzioni correlate esistono due modi per installare l’ultima versione di DeaDBeeF.

Se stai utilizzando Ubuntu 16.04 LTS o versioni successive, puoi utilizzare il PPA DeaDBeeF quasi ufficiale:

Terminale
  • sudo add-apt-repository ppa: starws-box / deadbeef-player

Se non sei troppo preoccupato per gli aggiornamenti in corso, puoi scaricare un programma di installazione di Ubuntu per questa versione direttamente dalla pagina Sourceforge del progetto:

Scarica DeaDBeeF da Sourcegforge

Infine, troverai la versione 1.8.0 di DeaDBeeF disponibile su Snap Store. A prescindere da questa build ormai marginalmente obsoleta (almeno il tempo di pubblicazione) non sono abbastanza sicuro di quanto bene i plugin (un richiamo chiave di questa app) funzionino vista questa natura isolata delle app Snap.

Grazie! per l’utilizzo della Guida di Linuxiano.

Trovi questo tutorial utile? Condividi con i tuoi amici per tenerlo in vita.
Sii il primo a commentare, apprezzo i tuoi suggerimenti. Per ulteriori domande potete commentare qui sotto.