wi-fi-dal-terminale-su-ubuntu-18-04-19-04-con-wpa-supplicant | Linuxiano.it
Privacy Policy

wi-fi-dal-terminale-su-ubuntu-18-04-19-04-con-wpa-supplicant

wi-fi-dal-terminale-su-ubuntu-18-04-19-04-con-wpa-supplicant

In questo tutorial impareremo come connettersi alla rete Wi-Fi dalla riga di comando sul server e sul desktop Ubuntu 18.04/19.04 usando wpa_supplicant

In una moderna rete wireless domestica, le comunicazioni sono protette con WPA-PSK (chiave pre-condivisa) rispetto a WPA-Enterprise, progettato per le reti aziendali. WPA-PSK è anche noto come WPA-Personal. wpa_supplicant è un’implementazione del componente supplicant WPA. Un supplicant nella LAN wireless è un software client installato sul computer dell’utente finale che deve essere autenticato per accedere a una rete.

Abilitare la scheda wireless su Ubuntu 18.04/19.04

Innanzitutto, assicurati che la tua scheda wireless sia abilitata. Puoi usare rfkill:

Terminale
  • sudo apt install rfkill

Per verificare lo stato della scheda wireless, eseguire:

Terminale
  • rfkill list

Risultato:

0: ideapad_wlan: Wireless LAN
Soft blocked: no
Hard blocked: no
1: ideapad_bluetooth: Bluetooth
Soft blocked: no
Hard blocked: no
2: phy0: Wireless LAN
Soft blocked: no
Hard blocked: no
4: hci0: Bluetooth
Soft blocked: no
Hard blocked: no

Uscita campione:

ubuntu-18,04-19,04-Connect-to-wireless-network-riga di comando

Come puoi vedere, la mia scheda wireless è bloccata dal software, il che significa che la connessione wireless è disabilitata sul mio sistema operativo Ubuntu. Per sbloccarlo, utilizzare il seguente comando:

Terminale
  • rfkill unblock wifi

Trova il nome dell’interfaccia wireless e della rete wireless

Esegui il comando iwconfig per trovare il nome della tua interfaccia wireless:

Terminale
  • iwconfig

wi-fi-dal-terminale-su-ubuntu-18-04-19-04-con-wpa-supplicant

wlan0 era un nome comune per l’interfaccia di rete wireless su sistemi Linux senza Systemd. Poiché Ubuntu utilizza Systemd, scoprirai che la tua interfaccia di rete wireless è chiamata come wlp3s0 . Puoi anche vedere che al momento non è associato a nessun punto di accesso:

il server ubuntu si collega al terminale wifi

Quindi trova il nome della tua rete wireless eseguendo la scansione delle reti vicine con il comando seguente. Sostituisci wlp4s0 con il tuo nome di interfaccia wireless. ESSID è l’identificatore del nome di rete:

Terminale
  • sudo iwlist tua rete scan | grep ESSID

wi-fi-dal-terminale-su-ubuntu-18-04-19-04-con-wpa-supplicant

 

ubuntu 19.04 connettersi alla riga di comando wifi supplicante wpa

Connettersi alla rete Wi-Fi con WPA_Supplicant

Ora installa wpa_supplicant su Ubuntu 18.04 / 19.04 dal repository software predefinito:

Terminale
  • sudo apt install wpasupplicant

Dobbiamo creare un file chiamato wpa_supplicant.conf utilizzando l’utilità wpa_passphrase . wpa_supplicant.conf è il file di configurazione che descrive tutte le reti a cui l’utente desidera che il computer si connetta. Eseguire il comando seguente per creare questo file. Sostituisci la passphrase ESSID e Wi-Fi con la tua:

Terminale
  • wpa_passphrase tuo-ESSID tua-password | sudo tee /etc/wpa_supplicant.conf

L’output del comando wpa_passphrase verrà wpa_passphrase a tee e quindi scritto nel file /etc/wpa_supplicant.conf . Ora usa il seguente comando per connettere la tua scheda wireless al punto di accesso wireless:

Terminale
  • sudo wpa_supplicant -c /etc/wpa_supplicant.conf -i tua rete

L’output seguente indica che la scheda wireless è correttamente connessa a un punto di accesso.

Wpa_supplicant inizializzato correttamente
wlp4s0: SME: tentativo di autenticazione con c5: 4a: 21: 53: ac: eb (SSID = freq “Rete LinuxBabe.Com” = 2437 MHz)
wlp4s0: tentativo di associazione con c5: 4a: 21: 53: ac: eb (SSID = freq “Rete LinuxBabe.Com” = 2437 MHz)
wlp4s0: associato a c5: 4a: 21: 53: ac: eb
wlp4s0: CTRL-EVENT-SUBNET-STATUS-UPDATE status = 0
wlp4s0: WPA: negoziazione chiave completata con c5: 4a: 21: 53: ac: eb [PTK = CCMP GTK = CCMP] wlp4s0: CTRL-EVENT-CONNECTED – Connessione a c5: 4a: 21: 53: ac: eb completata [id = 0 id_str =]

Notare che se si utilizza Ubuntu desktop edition, è necessario arrestare Network Manager con il comando seguente, altrimenti si verificherà un problema di connessione quando si utilizza wpa_supplicant:

Terminale
  • sudo systemctl stop NetworkManager

E disabilitare l’avvio automatico di NeworkManager all’avvio eseguendo il comando seguente:

Terminale
  • sudo systemctl disable NetworkManager

Per impostazione predefinita, wpa_supplicant viene eseguito in primo piano. Se la connessione è stata completata, aprire un’altra finestra del terminale ed eseguire:

Terminale
  • iwconfig

Possiamo vedere che l’interfaccia wireless è ora associata a un punto di accesso.

abilitare il wifi su Ubuntu usando il comando terminal

Possiamo premere CTRL+C per interrompere il processo wpa_supplicant corrente ed eseguirlo in background aggiungendo il flag -B:

Terminale
  • sudo wpa_supplicant -B -c /etc/wpa_supplicant.conf -i tua rete

Sebbene siamo autenticati e connessi alla rete wireless, ma non abbiamo ancora un indirizzo IP. Per ottenere un indirizzo IP privato dal server DHCP, utilizzare il comando seguente:

Terminale
  • sudo dhclient tua rete

Ora la tua interfaccia wireless ha un indirizzo IP privato, che può essere mostrato con:

Terminale
  • ip addr show tua rete

ubuntu dhclient ottiene l’indirizzo IP privato

Ora puoi accedere a Internet. Per rilasciare l’indirizzo IP privato, eseguire:

Terminale
  • sudo dhclient tua rete -r

Connessione alla rete wireless nascosta

Se il tuo router wireless non trasmette ESSID, devi aggiungere la seguente riga nel file /etc/wpa_supplicant.conf:

Terminale
  • scan_ssid=1

Risultato:

network={
ssid=”LinuxBabe.Com Network”
#psk=”12345qwert”
psk=68add4c5fee7dc3d0dac810f89b805d6d147c01e281f07f475a3e0195
scan_ssid=1
}

Connessione automatica all’avvio

Per connettersi automaticamente alla rete wireless all’avvio, è necessario modificare il file wpa_supplicant.service . È una buona idea copiare il file da /lib/systemd/system/ directory in /etc/systemd/system/ directory, quindi modificare il contenuto del file, perché non vogliamo che la versione più recente di wpa_supplicant sovrascriva le nostre modifiche:

Terminale
  • sudo cp /lib/systemd/system/wpa_supplicant.service /etc/systemd/system/wpa_supplicant.service

Modifica il file con un editor di testo da riga di comando, come gedit:

Terminale
  • sudo gedit /etc/systemd/system/wpa_supplicant.service

Trova la seguente riga:

Terminale
  • ExecStart=/sbin/wpa_supplicant -u -s -O /run/wpa_supplicant

Modificalo come segue. Qui abbiamo aggiunto il file di configurazione e il nome dell’interfaccia wireless al comando ExecStart:

Terminale
  • ExecStart=/sbin/wpa_supplicant -u -s -c /etc/wpa_supplicant.conf -i wlp4s0

Salva e chiudi il file. (Per salvare un file nell’editor di testo Nano, premere Ctrl+O , quindi premere Enter per confermare. Per uscire, premere Ctrl+X ) Quindi abilitare il servizio wpa_supplicant per l’avvio all’avvio:

Terminale
  • sudo systemctl enable wpa_supplicant.service

Dobbiamo anche avviare dhclient al momento dell’avvio per ottenere un indirizzo IP privato dal server DHCP. Ciò può essere ottenuto creando un’unità di servizio systemd per dhclient:

Terminale
  • sudo gedit /etc/systemd/system/dhclient.service

Inserisci il seguente testo nel file:

[Unit] Description= DHCP Client
Before=network.target
After=wpa_supplicant.service

[Service] Type=simple
ExecStart=/sbin/dhclient wlp4s0

[Install] WantedBy=multi-user.target

Salva e chiudi il file. Quindi abilitare questo servizio:

Terminale

sudo systemctl abilita dhclient.service

Grazie! per l’utilizzo della Guida di Linuxiano.

Trovi questo tutorial utile? Condividi con i tuoi amici per tenerlo in vita.
Sii il primo a commentare, apprezzo i tuoi suggerimenti. Per ulteriori domande potete commentare qui sotto.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iscriviti al sito

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio


Ho letto

l’informativa Privacy

e autorizzo il trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi indicate.

Risolvi il reCAPTCHA per dimostrare che non sei un robot:
[recaptcha]

clicca qui per tornare a Linuxiano