Padroneggiare il comando-albero su debian

  • Padroneggiare il comando-albero su debian

La maggior parte degli utenti Linux utilizza il comando ls per un elenco di directory su Debian. Il comando ls, tuttavia, manca di alcune funzionalità che sono fornite da un altro comando, il comando albero. Questo comando stampa le cartelle, le sottocartelle e i file sotto forma di uno schema a forma di albero. Puoi rendere il comando ancora più utile usando varie opzioni / flag. In questo articolo spiegheró come padroneggiare il comando albero, con l’aiuto di alcuni esempi.

Ho eseguito i comandi e le procedure menzionati in questo articolo su un sistema Debian 10 Buster.

Come installare il comando-Albero?

L’installazione dell’utilità della riga di comando albero su Debian è piuttosto semplice tramite il comando apt-get. Aprite la riga di comando Debian, il Terminale, tramite la ricerca nell’Avvio applicazioni come segue:

Possiamo accedere all’Application Launcher tramite il tasto Super / Windows sulla tastiera.

Quindi inserisci i seguenti comandi come sudo:

Terminale
  • sudo apt-get update

(Consiglio di eseguire questo comando prima di ogni installazione in modo da poter ottenere l’ultima versione disponibile di un software presente negli archivi online)

E poi,

Terminale
  • sudo apt-get install tree

Notate che solo un utente autorizzato o amministratore può aggiungere, rimuovere e configurare software su Debian.

Dopo aver installato l’albero, potete controllare il numero di versione e anche assicurarsi che l’installazione é stata eseguita correttamente tramite il seguente comando:

Terminale
  • tree –version

comando-albero

Come utilizzare il comando-albero?

Qui menzionerò alcuni esempi del comando tree in modo che tu possa non solo usarlo ma anche fare un passo avanti nella sua padronanza.
Output dell’albero di base

Questo è il modo più semplice per utilizzare il comando albero:

Terminale
  • tree

L’output mostra una struttura ad albero della directory corrente, visualizzando tutte le cartelle, sottocartelle e file.

Visualizzare il contenuto di una directory specifica

Per elencare i file e le sottocartelle di una directory specifica anziché quella della directory corrente, possiamo specificare il nome o il percorso della directory tramite la seguente sintassi:

tree -a [DirectoryNome / Pacchetto]

Esempio:

Il seguente comando elencherà tutti i file e le sottocartelle, se presenti, nella directory Immagini:

Terminale
  • tree -a Immagini

comando-albero

Il comando tree non mostra l’elenco dei file e delle cartelle nascosti in Debian. Puoi, tuttavia, utilizzare il flag “a” come segue per elencarli:

Terminale
  • tree -a

I file e le cartelle nell’albero che iniziano da un “.” sono quelli nascosti. Nell’output sopra, ho evidenziato una di queste voci per spiegare come appare.

Visualizza solo l’elenco delle directory attraverso la struttura ad albero

Se desiderate visualizzare solo l’elenco delle directory e non i file sottostanti, possiamo utilizzare il flag d con il comando tree come segue:

Terminale
  • tree -d

comando-albero

Con il f fag, possiamo personalizzare il flag dell’albero per visualizzare il percorso completo come prefisso per tutti i file e l’elenco delle cartelle.

Terminale
  • tree -f

Questo è particolarmente utile quando vuoi sapere cosa esiste e dove.

Visualizza le dimensioni di file e cartelle utilizzando Tree

Con il flag s, puoi fare in modo che il comando tree stampi la dimensione, in byte, di tutti i file e le cartelle nella tua directory.

Terminale
  • tree -s

Questo ti aiuta a determinare quali elementi occupano una grande quantità di spazio sul tuo sistema e sbarazzarti di quelli non necessari.

Visualizza i permessi di lettura-scrittura di file e cartelle utilizzando Tree

Tramite il flag p nel comando ad albero, possiamo visualizzare i permessi di lettura, scrittura ed eliminazione sui file e sulle cartelle elencati:

Terminale
  • tree -p

Quindi, prima di voler eseguire un’operazione su un file e una cartella, puoi prima conoscere e modificare i permessi che hai su un elemento specifico.

Elenca il contenuto della cartella fino a un certo livello / profondità attraverso la struttura ad albero

Invece di elencare tutti i contenuti della directory, possiamo configurare il comando tree per visualizzare l’albero a un certo livello o profondità. Ad esempio, il livello 1 nel comando ad albero mostrerà solo l’elenco della cartella data piuttosto che una qualsiasi delle sue sottocartelle. Ecco come utilizzare la sintassi:

tree -L [n]

Esempio:

Il comando seguente mostrerà solo le sottodirectory (con l’aiuto del flag -d) della directory corrente e non l’albero ulteriormente espanso:

Terminale
  • tree -d -L 1

comando-albero

Crea un elenco di file stampa del comando Tree contenente un modello specifico

Possiamo utilizzare il comando albero per elencare solo i file contenenti uno specifico modello di caratteri jolly. Ecco la sintassi per specificare il modello:

tree -P [[pattern] *] / [* [pattern]] / [[* pattern *]]

Esempio:

In questo esempio, sto usando il comando tree per elencare quei file contenenti la parola chiave “screenshot”:

Terminale
  • tree -P * screenshot *

Fare in modo che il comando-albero eviti di stampare alcuni nomi selettivi

Inoltre possiamo utilizzare il comando albero per elencare tutto tranne i file contenenti uno specifico modello di caratteri jolly.

Sintassi:

tree -I * [parole chiave]

Esempio:

Il comando seguente elencherà tutti i file e le cartelle eccetto quello contenente la parola chiave “snap”.

Terminale
  • tree -d -I * snap

Stampa l’output del comando-albero in un file

Se vuoi stampare il risultato del comando tree su un file, puoi usare la seguente sintassi:

tree -o [nome file]

Esempio:

Il comando seguente stamperà l’elenco di tutti i file e le cartelle della cartella Immagini in un file HTML denominato myfile.html:

Terminale
  • tree ./Immagini -o miofile.html

Aiuto

Il comando tree è molto più utile dell’utilizzo descritto sopra. Possiamo esplorare ulteriormente l’utilizzo visualizzando la guida del comando tree come segue:

Terminale
  • tree –help

Usando i flag che hoo descritto e anche usando combinazioni di questi flag, puoi padroneggiare ancora di più il comando tree.


Articoli Correlati

apt-advanced-packaging-tool>
testare-una-webcam-su-ubuntu-20-04-focal-fossa
creare-chiavi-ssh-con-openssh
svuota-automaticamente-cestino
vim-password-file
comandi-terminale-linux
registratore-segreto-di-gnome-shell
vim-installare-plugin
terminal-root
reimpostare-password-linux
asterischi-nel-terminale-debian
ruotare-il-display-ubuntu


Grazie! per l’utilizzo della Guida di Linuxiano.

Trovi questo tutorial utile? Condividi con i tuoi amici per tenerlo in vita.
Sii il primo a commentare, apprezzo i tuoi suggerimenti. Per ulteriori domande potete commentare qui sotto.